Mentalita' del Tech Diver - utrtek

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mentalita' del Tech Diver

Mentalita’ del Technical correctly diver

I concetti di funzionalità minimale, lavoro di squadra per obiettivi comuni e ottimizzazione dell’attrezzatura, sono attributi che beneficiano chiunque. La cosa più importante è che il subacqueo T.C.D. si avvicini alla subacquea con mente aperta ma critica. Questo approccio mentale diviene una ricerca di conoscenza e miglioramento che comprende l’apertura verso altre configurazioni, dall’attrezzatura alle teorie e pratiche d’immersione. Questo non significa un approccio qualunquista all’immersione – il metodo Hogarthiano è stato sviluppato in anni di prove ed errori – per comprendere che in certi ambienti sono più adatti determinati metodi. Ecco quindi che il subacqueo ha l’obbligo morale di acquisire familiarità e di studiare anche altre tecniche, quali l’immersione con configurazione all’inglese ed i pro e contro dei rebreather. Questo significa che il subacqueo T.C.D. deve conoscere bene una moltitudine di realtà subacquee con le quali confrontare il proprio sistema di immersione basato sulla semplicità e la funzionalità di squadra o di team.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu