Scuba KID Scuba Diver - utrtek

MENU
Vai ai contenuti

Scuba KID Scuba Diver

Specifiche corsi Training Level
CORSO Scuba KID Diver - Livello TRAINING
Definizione del corso
La subacquea per i bambini non si integra in un corso per adulti:
la sua progressione ed il suo contenuto sono specifici.
L’età richiesta per partecipare ai corsi per bambini è tra gli 8 e i 14 anni.

Obiettivi del corso
Portare in immersione i bambini senza l’aiuto dei genitori.
Permettere al bambino di provare divertimento e piacere in un ambiente diverso.
Gli obiettivi porteranno i bambini a:
Avere padronanza del loro corpo in un ambiente diverso tramite:
- Il controllo dell’assetto e della stabilità in quasi assenza di peso
- L’uso dei piedi come elemento di propulsione
- Una respirazione non naturale
- Adattarsi ad un ambiente a quattro dimensioni: lunghezza, larghezza, profondità
e tempo.
-Capire nuove regole imposte dall’essere in un ambiente insolito, pensare in un ambiente diverso, valutare pericoli diversi e condividere quindi più attenzione al proprio compagno ed avere maggiore fiducia nell’altro.
-La conoscenza ed il rispetto del mondo sottomarino

Condizioni richieste
Per ragioni mediche UTR consiglia l’età di 8 anni come l’età d’inizio.
L’età di fine specializzazione è fissata al compimento di 14 anni, età d’inizio del corso Open Water Scuba Diver.
Il certificato medico per attività sportiva non agonistica deve essere rilasciato dal pediatra o dal medico di fiducia.
Il bambino deve saper nuotare senza sussidi, su una distanza di 25 mt

Rapporto istruttore Allievo
Al momento di un battesimo in acqua il rapporto
Istruttore/Allievo deve essere:
1 istruttore per 1 Allievo
Norme di sicurezza - Profondità
Le norme d’immersione e profondità, dipendono dall’età e dalle capacità dimostrate.
Il numero di immersione è limitata ad 1 ogni 24 ore.
Le immersioni notturne sono vietate.
La temperatura dell’acqua per immersioni relative al programma Scuba Kid Diver, deve essere superiore di 12°C.
Le immersioni non devono superare i 20 minuti di permanenza in acqua.

Attrezzatura per l’immersione per bambini
L’equipaggiamento deve essere adattato e in perfetto stato di funzionamento
Le pinne devono essere leggere, le maschere della giusta misura
L’Erogatore deve essere leggero, con boccaglio morbido e della giusta misura
La muta deve essere della giusta misura, con taglio adatto per bambini e
I calzari sono obbligatori
La zavorra deve essere priva di spigoli, e adattata alla morfologia dei bambini
Il supporto della bombola deve essere adatto alla morfologia dei bambini
Il G.A.V. può essere usato a discrezione dell’Istruttore
Sicurezza in superficie
L’istruttore è il responsabile in superficie, sott’acqua, prima e dopo l’immersione.
Oltre la sorveglianza, la sua attività comprende:
 Organizzazione di corsi (biologia, scoperta del litorale)
 Organizzazione di eventuali soccorsi
 Trascrizione sul libro di bordo di tutti i parametri d’immersione
 Trascrizione di questioni, avvenimenti insoliti
Il materiale di sicurezza deve comprendere:
 Poket- mask
 Kit Ossigeno, con mascherina adattata ai bambini
 Kit pronto soccorso
 Telefono

Luoghi d’immersione:
L’immersione deve essere programmata in modo da avere un breve periodo di permanenza e viaggio sull’imbarcazione prima dell’immersione.
L’immersione deve essere alla portata dei bambini e rapportata alla loro esperienza.
L’area dell’immersione deve, nei limiti del possibile, essere popolata da flora e fauna necessaria per raggiungere gli scopi del programma del corso.
I supporti di sicurezza devono essere sempre presenti e segnalati
Certificazioni del corso
I brevetti sono conseguiti nell’ordine:
 Step 1 Profondità -2 Mt Età da 8 a 9 ( Anni 10 non compiuti )
 Step 2 Profondità -5 Mt Età da 10 a 11 ( Anni 12 non compiuti )
 Step 3 Profondità -10 Mt Età da 12 a 13 ( Anni 14 non compiuti )
I brevetti Step 1 e Step 2 possono essere conseguiti in ambiente naturale o artificiale.
Il Brevetto Step 3 deve essere conseguito solo dopo le prove in mare.
Il conseguimento dei seguenti brevetti non deve essere in nessun caso, il risultato di un esame, ma dopo una valutazione positiva e continua fatta dall’istruttore durante un corso al mare o in ambiente artificiale.
La valutazione deve essere portata a termine esclusivamente dall’Istruttore
L’adattamento in ambiente naturale dei bambini deve avvenire con l’aiuto consapevole dell’istruttore
Durata del corso
La durata minima di un corso rimane a discrezione dell’Istruttore
L’ottenimento dei diversi brevetti può avvenire dopo una settimana di corso, come in un anno di frequenza sia in ambito naturale che artificiale
Ad ogni conoscenza e pratica acquisita in ambiente artificiale, deve esserci un seguito in ambito naturale, durante una o più sessioni
Torna ai contenuti